FSMNews

L'economia del Regno Unito è destinata a rallentare ulteriormente dopo che i prossimi procedimenti di Brexit sarebbero stati previsti di influenzare sulla spesa del consumatore e dell'investimento commerciale già in difficoltà del paese.   

Il PIL del Regno Unito è stato stimato a diminuire dalla sua crescita dello 1,8% dello scorso anno a solo 1,5% quest'anno e 1,4% il prossimo anno secondo la ricerca.

Uno degli principali sostenitori della crescita economica della Gran Bretagna è sempre stato la spesa del consumatore del paese. Nonostante ciò, la spesa delle famiglie di recente è stata pressata dal crescente tasso di inflazione e da una debole crescita dei salari.

Secondo gli economisti, l'incertezza incombente sollevata da Brexit può anche influenzare negativamente le imprese di investimento, poiché i negoziati potrebbero mettere in attesa piani di spesa per investimenti.

FSMNews

Il mese scorso è stata registrata una crescita del 0,2% per l'economia Britannica. Notevolmente inferiore alla crescita del 0,7% nell'ultimo trimestre del 2016.

Anche le cifre della spesa delle famiglie Britanniche sono cambiate notevolmente in quanto il continuo calo dei salari ha seguito i tassi di inflazione. L'inflazione ha registrato il suo massimo in Maggio al 2,9%, il che è il suo livello più alto negli ultimi quattro anni.

La Banca d'Inghilterra ha previsto che l'inflazione potrebbe raggiungere il 3%, mentre altri hanno aspettato che il PIL possa lottare durante il secondo trimestre del 2017.

L'Ufficio delle Statistiche Nazionali ha recentemente rivelato che la retribuzione annua totale è scesa dello 0,7%, il che è il livello più basso dal 2015. 

I recenti passi indietro che la sterlina Britannica ha sperimentato nel corso dell'anno passato hanno portato in su i prezzi dei beni, del cibo e del gas, mentre i salari non sono stati in grado di tenere il passo.

I dati di prestito sono aumentati negli ultimi due mesi in quanto i dati di risparmio delle famiglie hanno registrato nuovi bassi durante l'inizio dell'anno.

Tuttavia, l'eventuale ripresa dell'economia degli Stati Uniti e dell'Europa insieme ai negoziati progressivi di Brexit può portare la crescita economica di quest'anno all'1,9% e 2,6% il prossimo anno.

Le prospettive al momento rimangono nuvolose a causa dell'incertezza in corso sui negoziati, insieme alla prospettiva globale dell'economia mondiale la quale ha influenzato l'economia suscitando addirittura ulteriori timori di una piccola crisi.

Ottieni di più dalle nostre recenti e approfondite analisi di notizie dal mercato e iscriviti alla nostra newsletter quotidiana. FSM Notizie fornisce i più recenti aggiornamenti e informazioni. Iscriviti adesso a FSM Notizie