FSMNews

Mercoledì, la Deutsche Bank ha annunciato di aver accettato ad accordarsi con le affermazioni della Riserva Federale Statunitense per quanto riguarda le operazioni bancarie nel paese che non hanno adottato azioni specifiche necessarie per evitare il riciclaggio di denaro. La Riserva Federale degli Stati Uniti ha multato la società di $41 milioni, che il finanziatore Tedesco ha concordato di pagare.    

Ciò avviene dopo l'attuale pagamento in corso dalla banca del valore di $ 8,9 miliardi al Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti come una penale per aver presumibilmente contribuito alla crisi finanziaria nel 2008. Altri $630 milioni sono stati sanzionati sulla società dal Dipartimento di Giustizia pochi mesi fa dopo essere stata accusata di riciclaggio del denaro in Russia. 

Secondo la Fed, le operazioni della banca Tedesca nel paese si suppone che rispettassero la Legge sulla Segretezza della Banca con la motivazione di aiutare le agenzie federali ad evitare le transazioni illegali. 

A parte l’imponente multa da $41 milioni, la banca ha anche accettato di migliorare e aggiornare il suo controllo maggiore della gestione. In una dichiarazione, Deutsche Bank ha dichiarato di essere impegnato nell'attuazione di tutte le misure di risanamento nell'ambito dell'ordine della Fed e di assicurarsi che le loro aspettative siano state rispettate. La banca ha inoltre accettato di iscriversi a un monitor di terze parti che effettueràno una revisione delle transazioni con altre banche a livello globale durante i primi due trimestri del 2016.

L'indagine da parte della Riserva Federale contro il creditore Tedesco ha incluso le accuse secondo cui la banca non è stata in grado di monitorare completamente le eventuali transazioni sospette dal 2011 al 2015. Altri regolatori hanno anche condotto molteplici indagini contro la società per gli stessi casi insieme ai commerci illegali.    

La soluzione della crisi degli alloggio nel Maryland da $95 M  

Giovedì, la banca ha anche raggiunto un accordo di $9 milioni con Maryland in connessione a una crisi degli alloggi che invierà circa $80 milioni in provvista di nuovi mutui o di sollievo a consumatori qualificati nell'aiuto finanziario ad un alloggio accessibile.                                                 

Ciò servirà come soluzione per le rivendicazioni civili contro la banca Tedesca che presumibilmente fecero oscillava gli investitori. Le rivendicazioni contro la Deutsche Bank hanno rivelato che la società non ha prestato direttamente ai propri clienti. Al suo posto, ai clienti sono stati consegnati mutui imballati e venduti nei titoli complessi noti anche come titoli garantiti da ipoteca residenziale e obbligazioni collateralizzate.          

FSMNews

Secondo il Procuratore Generale del Maryland, Brian E. Frosh, l'accordo è stato il più grande raggiunto da uno stato finora. Lui aggiunto che la banca non è riuscita a prendere le misure necessarie per verificare e confermare i rapporti prestiti-valore, la situazione di credito dei compratori, insieme ai titoli garantiti dai valori delle proprietà ipotecari.

DBK si disfa delle Operazione Polacche  

Deutsche Bank, che ha di recente affrontato numerosi pagamenti e multe dalle autorità di regolamentazione, si è anche allargato e aumentato il suo capitale ed è stato recentemente segnalato di aver venduto le sue operazioni Polacche, che non solo accummuleranno un pò di denaro per la società, ma anche consentire ad essa di disfarsi di asset del portafoglio non-core. I rapporti non hanno rivelato o mostrato quanto questo avrebbe portato alla società Tedesca. D'altra parte, la società ha recentemente rafforzato la sua attività aziendale di gestione patrimoniale Asiatiche la quale aumenterà i propri asset che sono diminuiti durante gli ultimi anni.     

Questa è FSM Notizie che vi porta gli aggiornamenti più freschi e importanti dal mercato. Noi forniamo analisi dettagliate e storie di notizie aggiornate per tenere i nostri investitori costantemente informati su questo settore dal ritmo frenetico e dinamico. Leggi di più qui da noi e tieniti aggiornato!