FSMNews

È stato imposto un massiccio spostamento dalle forniture del mais Statunitense che ha causato un calo ribassista nelle recenti prestazioni del mercato. 

Il rapporto mensile dell'offerta e della domanda dal Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti ha annunciato che i fornitori locali di mais per l'anno in corso fino all'altro sono stati a 2.325 miliardi di bushel, che è molto più di quanto siano le stime per Giugno a soli 2,11 miliardi.

I futures del mais sono diminuite in velocità con il crollo dei contratti più attivi di Dicembre sotto il sostegno principale. Però, viene ormai pesantemente discusso di ciò che gli investitori possono fare in tale situazione.

"Se i numeri che sono stampati sono legittimi, allora qualcosa di più di 4 dollari (un bushel per il contratto di Dicembre) probabilmente sembra caro", ha riferito ai cronisti, Brian Rydlund, l’analista di mercato a CHS Hedging nella zona di Minneapolis-St. Paul.

Attualmente, il mercato è in forte volatilità in cui una decisione sarà molto più necessaria adesso. "Siamo ancora nell'emozione e nel fervore di questo caldo. Probabilmente stiamo esagerando un pò di cose," ha aggiunto Rydlund.      

In altre colture, i semi di soia sono state considerati neutri nella loro prestazione. USDA ha annunciato che le sue forniture potrebbero essere a 460 milioni di bushel nel 2018 - dati molto più bassi e che non raggiungono le aspettative.

 "Il nucleo delle cose non cambiò di molto", ha detto Rydlund. "Lo spostamento era un pò più piccolo per quest'anno e per l'anno prossimo". 

Inoltre, i dati dei rendimenti sono stati anche visti invariati a 48 bushel per ogni acro. Le previsioni per un abbondante raccolto stanno diminuendo siccome temperature roventi nel Midwest degli Stati Uniti soffermanno che i risultati possono influenzare la crescita delle colture.

Rydlund immagina che i contributori posizioneranno rapidamente questi problemi alle spalle che vivere con essi. "Stiamo ritornando di nuovo al meteo," ha precisato ulteriormente Rydlund. 

Prestazione Commerciale 

FSMNews

Durante le sessioni passate, i futures del mais nel CBOT sono caduti drasticamente, ma finora stanno recuperando bene. Esso aveva una quantità discreta di rialzo siccome l'ultima volta si scambiava a 3670.

Il recupero è anche evidente nel suo livello di RSI. È a 45,51 finora e per la sua curva di Coppock, non si è nemmeno spostato di un pò nella regione del 7. È salito di poco fino a 7,22 - una zona positiva che indica un buy per i futures. 

FSM Notizie è un sito web di notizie aggiornate sugli avvenimenti del mercato azionario, i regni finanziari e l'economia mondiale. Iscriviti per educarti ulteriormente sul settore nel quale stai per partecipare. FSM Notizie è qui per te.