FSMNews

La valuta Cinese riesce ad imbattersi sulla forza guadagnata dal dollaro prima ai richiami politici della BOJ e ECP. Il biglietto verde riesce ad avere un forte punto d’appoggio questo Mercoledì dopo giorni consecutivi di commercio ribassista e il librarsi sul basso di dieci mesi; d’altra parte, il yuan è caduto prima di raggiungere un picco ipotizzato di nove mesi.

FSMNews

Yuan cade, vicino al picco di 9 mesi 

Yuan è caduto dello 0.11% ai primi scambi a Shanghai a $6.7550, anche se riesce a levarsi di dosso alcune delle perdite prima che il mercato chiuda. La valuta Cinese stava guadagnando un buon 0.9% nelle sue ultime sette sessioni, non era niente di notevole, e ha portato gli analisti di ipotizzare che potrebbe colpire il picco di nove mesi prima che precipiti oggi rispetto al dollaro.

Lo scambi di ieri per il yuan stave toccando i livelli più alti che erano stati sentiti lo scorso Ottobre dell’anno prima; l’impennata è stata supportato pesantemente dalla prospettiva dovish della Riserva Federale che trascinò il dollato in un territorio ribassista per giorni consecutivi. L’economia Cinese riesce anche a salire in una nota improvvisa che riesce ad aiutare il raduno della sua moneta.

Secondo Kenix Lai della Bank of East Asia Ltd., “Il yuan sta precipitando a causa del profitto e ciò non significa che il percorso di apprezzamento della moneta nel medio termine è invertito,” e “Il yuan probabilmente proverà 6.7 per dollaro nella seconda metà di quest’anno, siccome il dollaro è impostato ad indebolirsi di più e l’economia della Cina continua a migliorarsi.” 

FSMNews

Raduno USD

Il biglietto verde riesce a rientrare di nuovo nella competizione dopo diverse sessioni al ribasso; l’indice del dollaro si scambiava ai livelli di 94.75, poco più verso il precedente prezzo di 94.11. Secondo il capo Europeo di MUFG, Derek Halpenney, “Il panorama in cambiamento della politica monetaria dalle banche centrale globali continua ad essere un importante guida alle mosse FX siccome noi leggermente entriamo il periodo tranquillo del commercio estivo che spesso può sproporzionare le mosse del mercato.”

Titoli Asiatici in alto

Una manciata dei titoli Asiatici erano in aumento nel mercato di oggi, l’indice Hang Seng di Hong Kong è su del 0.5%, toccando il suo ottavo giorni consecutivo di aumenti; il Composite Shanghai della Cina era anche su di un impressionante 1%. D’altra parte, il Topix del Giappone era anche su del 0.1% a causa della maggior parte dei titoli di base che si radunarono; il titolo Australiano, S&P/ASX 200 era stato presso dalla corrente con un aumento del 0.8%. Il titolo Australiano era influitto massicciamente dal raduno della banca per via dei nuovi requisiti del capitale che non erano così grandi come ci si aspettava.   

Segui FSM Notizie per gli ultimi aggiornamenti del mercato! Noi ti forniamo le notizie più recenti riguardo Forex, materie prime, automobilismo, consumatore, finanza, economia e tecnologia. Non lasciarti scappare nessun ritmo di notizie! Iscriviti adesso!